Sabato 2 Marzo: conferenza “La visione della volta celeste dal Neolitico agli Etruschi”

Cari amici,
Sabato 2 marzo alle ore 17:30 siete tutti invitati in libreria alla conferenza “La visione della volta celeste dal Neolitico agli Etruschi” a cura di Annarita Allegrucci e Rosaria Peppoloni.
Vi ricordiamo che l’ingresso è libero ed è gradita prenotazione al numero 075 5729198 o all’indirizzo email news@cavouresoterica.it

La Chimera nasconde se stessa in altri animali per ascoltare più voci e farle proprie, cosi gli Etruschi hanno nascosto la loro immagine, utilizzandola su diversi livelli, unendola a più popoli, per essere meglio compresa e formare radici profonde. Queste radici esistono ancora, in un rapporto privilegiato con il cielo, che si è espresso in costruzioni imponenti, megaliti, per onorarli e celebrare il legame solare e con le altre stelle. Purtroppo tali conoscenze sono state nascoste da altri strati di conoscenze successive, che le hanno utilizzate per fondare e connotare ulteriori tradizioni, occultandone le sorgenti vitali. Un viaggio nel tempo a riscoprire quelle sorgenti, giunte a noi sotto forma di epigrafi e reperti archeologici a mostrarci un mondo che rispecchia terra e cielo. Un cielo che fa conoscere il suo mistero in terra, tramite segni e corrispondenze, leggibile in segni e osservazioni precise, anche se è difficile ritrovare le chiavi astrologiche. Un soggiorno nei misteri di un tratto di storia che ci unisce nelle memorie e in diverse tradizioni ancora attuali per scoprire i volti segreti della Chimera. Segni del passato per accompagnarci in queste considerazioni ed aprire nuovi orizzonti di comprensione ed esperienza dove passato e presente si uniscono a cercare un futuro che ha radici profonde nel nostro pensiero.