Atharvaveda. Il veda delle formule magiche – a cura di Paola M. Rossi

L’Atharvaveda è il quarto Veda, ossia il quarto testo sapienziale della cultura indiana più antica.
In esso sono racchiusi i germi del pensiero filosofico e religioso delle Upanisad, fondamentali non solo per la cultura indiana, ma anche per quella occidentale.
Così, ecco intrecciarsi nell’Atharvaveda formule magico-rituali e principi cosmogonici in una metafora continua tra micro e macrocosmo, tra molteplice e unità: è il mondo magico degli specchi, il riflesso dell’alterità indefinibile.

Paola M. Rossi, studiosa di cultura vedica e di Buddhismo antico, collabora da anni ai progetti di ricerca in Indologia e Lingua e letteratura sanscrita dell’Università Statale di Milano. Con Mimesis ha pubblicato anche Vessantara il principe generoso (2012).

Tag: