Ermete Trismegisto e l’Esoterismo di Omero – Gabriel Julliot de la Morandiere

Ermete Trismegisto e l’Esoterismo di Omero
Un’acuta esegesi della dottrina ermetica racchiusa nelle epopee omeriche
Gabriel Julliot de la Morandiere

Partendo dallo sviluppo di alcuni concetti sul Destino e sul Moto Universale, sull’Armonia delle Sfere, sulle Potenze occulte e sulla Virtù della Volontà Umana, l’autore si addentra nell’esegesi della dottrina ermetica racchiusa nelle epopee omeriche.

Il volume è diviso in sei capitoli: Il destino e il moto universale; L’armonia delle sfere; Le potenze occulte; I segni fatidici; La volontà; Esoterismo di Omero; Iside, o della natura velata.
Come riferisce Diodoro Siculo (lib. I), Omero aveva viaggiato in Egitto ed era stato iniziato agli arcani della sacra scienza da cui aveva tratto ispirazione e forza interiore. Poiché però l’iniziazione ai misteri implicava il segreto, egli nascose le verità esoteriche sotto il velo dell’allegoria. Per cui dei ed eroi non sono che rappresentazioni simboliche o leggendarie della realtà fisica e astrologica.