Fiabe di Potere. Sherazade Incontra Barbablù – Paola Biato

Fiabe di Potere
Sherazade Incontra Barbablù
Paola Biato

“Fiabe di potere” di Paola Biato non è semplicemente un libro, ma anche un percorso, un vero e proprio viaggio interioredove ogni incontro, ogni personaggio, ogni ombra, ogni qualità viene riconosciuta, assimilata e integrata dall’eroe che ritorna a casa colmo di gratitudinemagia e meraviglia per le esperienze vissute.
Le fiabe che l’autrice ti racconterà ti condurranno in un luogo in cui, modificando l’immaginario, si produce una vera e propria trasformazione psico-fisica.
Il genere in cui si colloca questo libro è la “Fantacoscienza”, un nuovo genere psico-letterario che Paola Biato sta immaginando e diffondendo.
Sherazade/Rossana è una sciamana-cantastorie, un’alchimista che opera con la magia sensuale, con il linguaggio erotico e poetico. Una donna fiera, ancora non consapevole di esserlo, con l’intuito ben sveglio, perché cammina nel bosco ed è in contatto con la natura selvaggia. È una donna che crea immagini con le parole, che guariscecucina e fiuta.
Per risvegliare l’Anima del mondo e ristabilire la tradizione del femminile è necessario tracciare nuove strade, raccontare nuove storie, coltivare nuove visioni, cantare nuove canzoni, far nascere nuovi archetipi.
La fiaba di Barbablù permette di evidenziare l’archetipo-immagine del maschile malato dentro e fuori di te. Questo libro vuole raccontare della violenza verso il femminile (femminile non significa donna, ma valori e qualità femminili) da un’altra angolazione: non quella della vittima, che non si assume nessuna responsabilità, è impotente, ma della creatrice di eventi. Per questo si parla di “Fiabe di Potere”.
Se leggerai questo libro, è probabile che anche tu abbia incontrato il tuo Barbablù almeno una volta nella tua vita. Questa lettura ha lo scopo di donarti nuove consapevolezze ed essere uno stimolo per risvegliare il divino femminile e per guarire l’immagine del maschile dentro di te.
Poiché il percorso è dentro. La vera rivoluzione è quella interiore.

Paola Biato nasce ad Atene (Grecia), il 16 aprile 1962. Ideatrice del metodo “Psicofiaba”, nel 1997 crea i “Tarocchi fiabeschi”: 22 immagini archetipiche, che utilizza nei gruppi di evoluzione e crescita personale, nel Counselling individuale, per la scrittura e il racconto creativo e come “oracolo”, per una lettura archetipica e transpersonale. Questi strumenti e la metodologia sviluppata le hanno permesso di raccogliere centinaia di fiabe, inventate e raccontate da bambini e adulti.

Acquista i libri direttamente da questi link, contribuirai alle nostre iniziative. Grazie.