Karma e Caos – Perchè Meditare – Paul Fleischman

Karma e Caos
Perchè Meditare
Paul Fleischman

Paul R. Fleischman ha esercitato la psichiatria per oltre vent’anni.
Pochi anni or sono l’American Psychiatric Association gli ha conferito il premio Oskar Pfister “per aver contribuito a illuminare il lato spirituale dei problemi psichiatrici”.
Discepolo spirituale di S. N. Goenka, uno dei più importanti maestri di meditazione vipassana, in questo volume dedicato al praticante occidentale, la cui visione del mondo è in costante dialogo con la tradizione della scienza occidentale, chiarisce i pilastri della pratica meditativa vipassana e dei suoi concetti fondamentali.
“[…] Fleischman, nel suggestivo saggio che chiude il volume e gli da nome, argomentato con grande partecipazione e insieme con assoluto rigore anche sul piano scientifico, si propone “di gettare un ponte intellettuale tra due visioni del mondo”. Le concezioni buddhiste sono così messe a confronto con la teoria del caos, in particolare con l’ormai famoso “effetto farfalla”.
Come si ipotizza “che una farfalla che oggi batta le ali in Cina possa causare un ciclone in Florida la settimana prossima”, così “ondate di effetti si sprigionano dalle nostre azioni e si allargano attraverso il tempo e lo spazio”: “Un attimo di chiarezza mentale può allora trasformare una vita… un secondo d’auto-osservazione impersonale può dissolvere un castello d’ignoranza”, cioè intere accumulazioni di karma negativo, e sprigionare – anche lontanissimi e ignoti a coloro che li provocano – effetti inimmaginabili di comprensione e d’amore.”

Paul R. Fleischman esercita la psichiatria da più di venticinque anni. Nel 1993 ha ricevuto il premio Oskar Pfister dall’American Psychiatric Association “per aver contribuito a illuminare il lato spirituale dei problemi psichiatrici”. Discepolo spirituale di S. N. Goenka, uno dei più importanti maestri di meditazione Vipassana, ha fatto il suo primo corso di vipassana, con sua moglie, nel 1974, in India.