La Natura della Coscienza – Rupert Spira

La Natura della Coscienza
Saggi sull’unità di mente e materia
Rupert Spira

Sotto la superficie inquieta della mente c’è un livello più profondo, immobile e silenzioso, dove le illusioni cadono. L’io abbandona allora la sua stretta, e con l’esperienza della vera natura del Sé avviene una trasformazione. Nel trascendere il senso errato del Sé, sorge la luce.

Spira, nel solco della tradizione dell’advaita vedanta, propone in questo volume il superamento del paradigma materialista, fonte di disperazione e conflitti.

Abbracciare il modello della coscienza come realtà unica, una filosofia perenne, capace di rimanere intatta indipendentemente da tempo e spazio, è la via maestra per accedere alla conoscenza e alla pace interiore.

Rupert Spira, (Londra, 1960) è autore e conferenziere internazionale.
Intraprende molto presto una ricerca spirituale nell’ambito dell’advaita vedanta.
Verso la fine degli anni ’70 conosce Krishnamurti, in occasione di alcuni incontri tenuti a Brockwood Park, ma è solo dopo vent’anni di studio e pratica della meditazione che incontra il suo maestro, Francis Lucille.
In dodici anni di insegnamento diretto, Lucille lo conduce a completare la ricerca intrapresa.
Oggi Spira, ceramista noto a livello internazionale, vive a Oxford con la moglie e un figlio, e conduce incontri e ritiri in tutto il mondo.

Acquista i libri direttamente da questi link, contribuirai alle nostre iniziative. Grazie.