Libri per Evolvere

LIBRI PER EVOLVERE

 “Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto uno strumento ottico offerto al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in sé stesso.”

Marcel Proust

Nella nostra società ipertecnologica acquisiamo informazioni in tanti modi diversi. La maggior parte degli strumenti che ci “aiutano a conoscere” ormai possiedono la caratteristica di essere elettronici o telematici. Televisione, computer e telefonini ci mettono in collegamento con tutto il mondo e ci tempestano di notizie. L’idea di sfogliare un bel libro seduti in poltrona, mentre sorseggiamo una tisana calda o un bel the, appare legata ad un mondo antico, quasi perduto.

Eppure un libro ci dona una cosa molto preziosa : tempo per riflettere ed evolvere. Le sue parole evocano dentro di noi immagini e simboli che ci permettono di entrare in contatto con noi stessi; ricordare vissuti o riportare alla luce conoscenze che non pensavamo di possedere.

Il  libro è parola. Anche se oggi la parola che rimbalza nella rete sembra debole, inflazionata, troppa leggera e compressa dalle leggi della comunicazione e della globalizzazione, quando viene scritta ritorna chiara. La parola scritta rispetta, dichiara e specifica : ci fa pensare, ci fa stupire, ci permette di conoscere ma contemporaneamente ci fa guardare dentro…

Da oggi parte un nuovo esperimento : libri per evolvere.