L’Insegnamento del Buddha – Rahula Walpola

Walpola Rahula, il primo monaco buddhista a divenire titolare di una cattedra universitaria in Occidente, ha offerto con questo libro un’introduzione al buddhismo che, a sessant’anni dalla sua pubblicazione, conserva intatte la sua freschezza e attualità e rimane imprescindibile per chiunque voglia accostarsi a questa tradizione millenaria.
Con un linguaggio semplice e accessibile e un’esposizione chiara e diretta, corroborata da un costante rinvio alle parole del Buddha, Rahula tocca tutti i luoghi classici della dottrina e dell’etica buddhista, dalle Quattro nobili verità all’Ottuplice sentiero, dalla nozione del non-sé alle diverse forme di meditazione.
Rahula si propone inoltre di adattare, senza tradirlo, l’insegnamento del Buddha alle esigenze della vita moderna e laica, evidenziandone l’utilità e l’eminente pragmatismo e rispondendo ai quesiti che chiunque si interessi di buddhismo è destinato a porsi: il Sentiero di mezzo è una religione o una filosofia? Che cosa significa « vivere nel momento presente »? Che cos’è il nirvana, e chi lo consegue se non esiste un « io »? E ancora: il buddhismo è un ideale irraggiungibile o, al contrario, è praticabile anche nel mondo di oggi?
Il volume è arricchito da un’ampia selezione di testi del Canone buddhista, tradotti dallo stesso Rahula. “L’insegnamento del Buddha” è apparso per la prima volta nel 1959.

Walpola Rahula (1907-1997), monaco singalese, è stato professore alla Northwestern University e vice-cancelliere alla Università Vidyodaya (ora Università di Sri Jayewardenepura).