Nuovi arrivi: Cristalli, Druse, Geodi

Nuovi arrivi in libreria:
QUARZO AMETISTA… il cristallo delle meraviglie
Parola chiave : PURIFICAZIONE
Pulisce le energie degli ambienti, purifica le altre pietre, dona equilibrio
L’ametista in un ambiente, riequilibra le energie date dall’ingresso di estranei e ospiti, oppure garantisce serenità all’interno della camera da letto favorendo un buon riposo.
purificare l’ambiente
Le proprietà purificatrici sono date dalla drusa di ametista. Basta tenere la pietra nell’ambiente che intendete purificare e si occuperà di tutto lei!
purificare altre pietre o ciondoli
Se avete pietre da purificare, il geode di ametista viene in vostro soccorso, purché sia un esemplare piuttosto grande da contenere altre pietre. Tenete i vostri ciondoli o cristalli al suo interno per 24 ore.
purificare il corpo
Gli elisir di pietre sono il metodo migliore, quello più veloce e ovviamente privo di controindicazioni. Dovete tenere la pietra in acqua per 24 ore prima di berla (attenzione a non buttar giù anche il cristallo!).
Come si pulisce l’ametista
Per pulire l’ametista dovete immergerla nell’acqua. Essendo un quarzo, può rimanervi per diverso tempo. Potete anche optare per pulirla sotto acqua corrente. Evitate qualsiasi tipo di prodotto per la comune pulizia della casa, su questa e qualsiasi altra pietra.
Per potenziare le proprietà dell’ametista lasciatela per una notte sotto gli influssi della luna piena o quella crescente. Al contrario non dovrebbe essere tenuta esposta al sole, discorso che vale per qualsiasi altro quarzo.


LAMPADE DI SALE ROSA DELL’HIMALAYA ionizzatori naturali
L’aria  che  respiriamo  quotidianamente  nella nostra casa è doppiamente inquinata: dalle polveri domestiche; acari, peli di animale, dagli elettrodomestici (forno a microonde, televisione, computer, consolle per videogiochi).Quest’aria viziata è costituita da ioni positivi dannosi per l’organismo. Ne consegue un malessere con molteplici conseguenze: stanchezza generale, allergie, insonnia, dolori, stress, invecchiamento precoce…
Le lampade in cristallo di sale permettono di neutralizzare questi ioni nocivi poiché disperdono attorno ad esse una ionizzazione negativa benefica alla salute.
Gli ioni negativi prodotti dalle lampade in cristallo di sale sono paragonabili a quelle che si sviluppano dagli spruzzi marini, dalle cascate, dai torrenti, dalle foreste. Agiscono nel più profondo delle cellule, dei tessuti e degli organi, per una rigenerazione fonte di rivitalizzazione.
Il salgemma di queste lampade disinquinanti, formatosi più di 200 milioni di anni fa, disperde attorno a noi una soffice luce arancione distensiva e calmante.
Con la prefazione di una personalità avvincente del mondo sportivo vicina alla natura, Nathalie Simon, questo libro appassionante è destinato ad informare il grande pubblico in merito ad un soggetto originale ed inedito raccomandato dagli adepti del Feng-Shui, sempre più numerosi.
Le lampade in cristallo di sale fanno parte di questo arsenale terapeutico, in prim’ordine.
Le lampade in funzione rilasciano ioni negativi che aiutano a liberarsi delle impurità presenti nell’aria, purificandola. Una lampada di sale è in grado di proteggere dall’elettromagnetismo generato dai computer; per questo motivo è particolarmente consigliato averne una negli uffici e in casa. Possono essere utilizzate quotidianamente vicino a televisori e pc, nelle stanze con fumatori, nelle stanze in cui si effettuano terapie possono favorire il rilassamento e la guarigione. Danno anche sollievo per sinusiti, allergie e crisi d’asma.