Piero Ragone – Dominion: Le origini aliene del potere

Dominion : le origini aliene del potere

Da dove veniamo? Da chi siamo stati creati? Esiste Dio?

Da sempre l’uomo si fa queste domande.

Le religioni rivelate ci danno delle risposte precise e puntuali sul “perché” della creazione, ma oggi sempre più persone rifiutano queste spiegazioni e sono alla ricerca di nuovi principi e nuovi presupposti nei quali poter credere. Se la creazione non è avvenuta per opera di un Dio trascendente, qual è il motivo della nostra esistenza e della presenza della vita in questo nostro pianeta posto in un remoto angolo dell’universo?

Sono ormai cinquanta anni che studiosi provenienti da diversi paesi e con differenti esperienze culturali ci propongono un’ipotesi affascinante. Gli antichi testi, le mitologie, i principali dogmi delle religioni monoteiste, non mostrano semplicemente la rielaborazione di principi morali diretti alla crescita spirituale dell’uomo ed al pacifico andamento della società civile, non sono semplici allegorie della realtà umana, non rappresentano la verità trascendente rivelata da un “Essere Superiore”, ma in effetti narrano una vicenda specifica solo apparentemente incredibile : la storia di civiltà aliene che nel remoto passato hanno visitato la terra e, per mezzo della manipolazione genetica di un primate antropomorfo, hanno permesso la nascita dell’Homo sapiens.

In termini schematici, l’ipotesi dei cosiddetti  “antichi astronauti” si delinea seguendo tre punti principali:

  1. la scoperta e la colonizzazione della terra sono avvenute casualmente,
  2. l’uomo è stato creato artificialmente da una civiltà aliena,
  3. conformazione e morfologia umana sono il risultato di un esperimento genetico fatto da esseri non appartenenti al pianeta terra con l’obiettivo di controllare e schiavizzare il genere umano.

Perché la maggioranza dei ricercatori ha adottato questa linea di pensiero?

Possiamo supporre che inizialmente la spinta alla formulazione di queste ipotesi è stata la volontà di mettere in discussione e confutare modelli religiosi e scientifici ( gli assiomi monoteisti e l’ipotesi evoluzionista di Darwin) che, in base alle nuove scoperte ed allo sviluppo della tecnologia, non riuscivano più a dare una risposta alla grandi domande esistenziali.

Ciò, però, ha forgiato nei lettori e nei seguaci di queste teorie l’idea che la nostra vita derivi da una pura casualità, e che gli alieni “creatori” siano giunti sulla terra solamente per sperimentare nuove tecnologie di bioingegneria e depredare risorse naturali.

Ovviamente questa “presunta verità” provoca, nella nostra coscienza smarrimento e confusione. Se noi esseri umani deriviamo da un evento casuale, da un’operazione di genetica extraterrestre, se siamo controllati e gestiti da potenze aliene a cui non possiamo sfuggire, allora, qual è lo scopo della nostra esistenza?  E, se non c’è un prima e un dopo, che senso ha vivere?

Il libro di  Piero Ragone “Dominion – le origini aliene del potere” cerca di dare una risposta a queste domande provando a costruire la sintesi di due tesi apparentemente contrapposte : i principi fondamentali della tradizione religiosa ed esoterica ed i nuovi presupposti delle moderne teorie ufologiche.

(Piero Ragone è filosofo, ricercatore, scrittore, studioso di religioni e di esoterismo e docente di archeoastronomia esoterica e percorsi iniziatici presso la Libera Università Italiana degli Studi Esoterici “Achille D’Angelo – Giacomo Catinella”, Facoltà di Scienze Tradizionali ed Esoteriche, Dipartimento UniMoscow.)

Il suo testo affascina perché non è immediatamente identificale : non parla di oggetti volanti, non è puro esoterismo, non è un romanzo fantasy. Esso è un insieme ben amalgamato di ricerca scientifica e filologica, di concetti spirituali elevati e teorie apparentemente azzardate e fantasiose.

La sua idea di fondo, secondo la mia opinione, si può sintetizzare come segue : esiste un conflitto ancestrale che da sempre influenza la nostra esistenza fra due specie che hanno avuto origine in due sistemi stellari distinti : Sirio e Aldebaran. Da Sirio provengono gli Elohim descritti nella Bibbia, da Aldebaran gli Annunaki di cui si parla nella antiche scritture sumere e babilonesi. Per Piero nell’universo esistono Esseri molto antichi, la cui esistenza ha avuto inizio milioni di anni prima della nostra era, che per la loro particolare evoluzione noi uomini da sempre eleviamo alla status di Deità. Secondo l’autore, il Dio Creatore e Trascendente non può essere identificato con queste Entità. L’Altissimo, infatti, ha sviluppato la sua creazione in modo sublime e preciso affidando ogni popolo terrestre alle cure di una Stirpe celeste. Per Ragone, molti esseri sono giunti sul nostro pianeta viaggiando fra le stelle, ma se l’antico Testamento descrivendo gli Elohim identifica come loro principale qualità la volontà di creare, gli antichi testi sumeri parlando degli Annunaki ci fanno comprendere come il loro unico scopo sia la manipolazione e la conquista. Per l’autore è essenziale distinguere opportunamente tra questi due gruppi al fine di costruire un sistema nuovo di interpretazione e rivalutazione del rapporto che esiste tra l’umanità e i cieli : esistono Creature che promuovono la vita sulla terra e ci sono, per contro , Entità che desiderano controllare e manipolare l’umanità.

La sua ipotesi propone un dualismo perfetto. Esso, però, non è una semplice dicotomia tra bene e male, ma la costruzione di due diversi modelli di guida per il pianeta terra che sono alternativi ed in lotta tra loro. Da un lato l’idea che la conoscenza ed il potere possano essere appannaggio di pochi privilegiati che possiedono determinate caratteristiche, dall’altra la possibilità per ognuno di noi di comprendere la verità e di crescere.

Sta a noi scegliere. Accettare che siamo il semplice oggetto di un esperimento scientifico oppure permetterci di credere che siamo parte integrante di una grande famiglia universale che porta in se una Scintilla del Divino, come ci dice il Salmo 82 :

 

“… Voi siete Elohim, siete tutti figli dell’Altissimo… “

 a cura di Roberto Giovagnoni

Esperto di Angeli, Counselor  professionista e trainer di training autogeno

Perugia 5  aprile 2018              Roberto Giovagnoni