Seminario teorico-pratico su “CORPO E PREGHIERA”, condotto da Martino Nicoletti – Roma sabato 17 febbraio

Cari amiche e amici,

è con vero piacere che vi annunciamo che a febbraio Martino Nicoletti sarà di nuovo in Italia per guidare un seminario pratico dedicato al tema di “Corpo e preghiera”.

Questa giornata, organizzata nel centro di Roma, sarà una bella e preziosa occasione per avvicinarci in maniera concreta all’esperienza della preghiera e della meditazione attraverso la riconnessone diretta con il nostro corpo e i nostri sensi.

Qui di seguito troverete tutte le informazioni dettagliate sul seminario.

 

CORPO E PREGHIERA

Seminario pratico condotto da Martino Nicoletti

Roma, sabato 17 febbraio 2018

Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone

Via dei Banchi Vecchi 12, Roma

 

Il seminario

Ispirandosi direttamente agli antichi insegnamenti di Jean Absat – viaggiatore e “pellegrino dell’anima” di origini occitane, vissuto tra la Persia, l’Asia centrale e l’Armenia del XVII secolo – il seminario è un’introduzione all’esperienza della preghiera contemplativa e della meditazione attraverso l’uso del corpo.

Grazie a una serie di esercizi fondati sull’ascolto dei ritmi profondi del corpo, sul respiro, sul movimento e il risveglio della potenza sottile delle emozioni, la giornata offrirà delle chiavi per guidarci all’incontro diretto con il nostro “cuore invisibile” e con l’oceano di luce e di silenzio vivo che dimora nella parte più intima di noi.

Combinando fluidamente teoria e pratica, il seminario affronterà i seguenti temi:

– le diverse forme di preghiera: la preghiera vocale, la preghiera mentale (meditazione e contemplazione) e la “preghiera del cuore”. Preghiera e meditazione: volti di un’unica esperienza

– come scegliere il luogo, il momento e il contesto favorevoli alla pratica

– la kenosis, o “svuotamento”, nella preghiera

– la “dimora del cuore”

– come “demolire” la tirannia del nostro “mentale” e dei nostri condizionamenti interiori per pregare o meditare correttamente

– discendere nella propria interiorità attraverso l’ascolto del respiro e dei ritmi naturali del corpo (battito cardiaco, ritmo respiratorio e circolazione del sangue)

– imparare a utilizzare i sensi fisici e le emozioni come strumenti di risveglio

– “…come semplice filo d’erba mosso dal vento…”: introduzione alla preghiera e alla meditazione in movimento

Il seminario è aperto a chiunque, senza necessità di alcuna preparazione specifica nel campo della pratica della preghiera, della meditazione o delle discipline psico-corporee.

 

***

“Sì, danza completamente vuoto, trasparente e libero (…). Tu sei lo specchio dell’Assoluto e non lo sai. Tu sei il suo stesso occhio, ma non lo sai. Tu, il suo stesso corpo, il suo braccio e la sua mano che, nella libertà, plasma le innumerevoli forme e gli infiniti mondi. (…) Ora puoi comprendere: ogni tuo respiro è già preghiera. Ogni tuo sguardo è già preghiera. Ogni tuo passo e ogni tuo gesto sono già preghiera. Conchiglia marina deposta sulla sabbia e che risuona con la voce del tutto. Acqua che si versa nell’acqua. Sorgente che torna alla Sorgente (…). Danza, danza, danza poiché questo soltanto tu sei: un semplice, umile e nobilissimo, filo d’erba. Tu il filo d’erba, tu il vento, tu la realtà che fa muovere il vento”.

 Da: Jean Absat, Corpo e preghiera: nobiltà di un filo d’erba

 

***

 

L’insegnante

Martino Nicoletti (Dottorato ricerca in Antropologia e practice-based Ph.D. in Arts – UK), fondando la sua attività su oltre due decenni di ricerca come antropologo specialista delle civiltà himalayane e una lunga pratica personale nel campo della danza butoh, è insegnante Consapevolezza corporea dinamica, metodo psicofisico, creato dallo stesso Nicoletti e praticato in Europa e Asia.

Autore di numerose opere dedicate alla spiritualità dell’Asia meridionale e volumi di viaggio pubblicati in varie lingue, vive in Francia, dove organizza regolarmente seminari e worskhop dedicati alla meditazione e alla preghiera in forma dinamica, alla consapevolezza corporea e alla pratica della danza butoh in ambito terapeutico.

Sui temi attinenti al seminario è traduttore e curatore dell’opera: Jean Absat, Corpo e preghiera: nobiltà di un filo d’erba, Paris, Éditions le loup des steppes.

www.martinonicoletti.com

 

Informazioni pratiche

La giornata avrà luogo sabato 17 febbraio presso la Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone – Via dei Banchi Vecchi 12, Roma.

Orari: 10.00-17.00 (alle 13.00 è prevista una pausa di circa un’ora per pranzare)

Il costo promozionale del seminario è di 100 €.

All’iscrizione si richiede un anticipo di 50 € da versare alla libreria Aseq che si occupa dell’organizzazione dell’evento. Le iscrizioni per le quali non venga effettuato il versamento dell’acconto non saranno prese in considerazione. In caso di annullamento, posteriore alle due settimane precedenti l’evento, l’acconto versato non sarà rimborsato.

Il seminario è aperto a chiunque, senza necessità di alcuna preparazione specifica nel campo della meditazione, della pratica della preghiera o delle discipline psico-corporee.

Per l’iscrizione si prega di contattare direttamente la libreria Aseq (info@aseq.it oppure tel. 066868400).