Venerdì 31 Marzo: Sessioni Individuali di Arti Sciamaniche con i Maestri della nazione Q’ERO

Sessioni Individuali di Arti Sciamaniche con i Maestri della nazione Q’ERO. Venerdì 31 marzo dalle ore 10:30
I Maestri della nazione Q’ERO. Tour italiano dei Maestri Indigeni della Tradizione Inka
Le arti sciamaniche andine sono parte di un tradizione molto antica, strutturata e completa, ma allo stesso tempo semplice ed essenziale che per fortuna è ancora conservata e praticata nel contesto indigeno contemporaneo, soprattutto nell’area del Cuzco e dagli indiani Q’ero. Q’eros è una regione delle Ande compresa tra i 5000 e i 4500 metri s.l.m. dove si trovano le comunità indigene tradizionali meglio conservate, e dove tuttora la popolazione conserva il modo di vivere, i costumi, i rituali, la struttura sociale e la conoscenza degli Inkas, la civiltà che fino alla conquista spagnola dominava gran parte del Sud America. I Q’ero sono stati sconosciuti al mondo occidentale fino al 1955 quando l’antropologo Oscar Nuňez del Prado guidò una spedizione in cui si scoprì la reale identità di questa nazione, e il suo patrimonio culturale e spirituale di inestimabile valore. Dunque la nazione Q’ero per ragioni storiche e geografiche ha potuto conservare intatte fino ad oggi molte delle conoscenze e delle tradizioni ancestrali indigene, e per questo e’ oggi considerata dal mondo indigeno e dalla comunità scientifica l’unica vera erede e custode della tradizione e del lignaggio Inka.

I maestri:
Quest’anno avremo l’onore di ospitare i maestri indigeni Don Martin Quispe e Don Lorenzo Ccapa, rispettivamente Altomishayoq (più alto grado nella tradizione) e Pampamishayoq della nazione Q’ero. Padre e figlio, fanno parte di un lignaggio in cui le arti sciamaniche vengono praticate e trasmesse da tempi immemorabili. Al giorno d’oggi sono considerati tra i maestri più riconosciuti della nazione Q’ero, rappresentanti e portatori delle conoscenze ancestrali della tradizione Inka.
I maestri viaggeranno in Italia con Dario Astengo dal 28 Marzo al 15 Aprile, per sessioni individuali, cerimonie, e percorsi di iniziazione. Un opportunità preziosa per tutti, ma soprattutto per chi segue il percorso di insegnamenti, di fare esperienza diretta, autentica e concreta della Tradizione Inka.

Sessioni individuali: Sono interventi di tipo energetico a beneficio della persona, che vanno a stimolare il naturale processo di risoluzione di aspetti bloccati di un individuo. Le tecniche utilizzate dai maestri ricollegano la persona con il proprio flusso vitale attraverso antichi rituali della tradizione sciamanica delle Ande, facilitando così la risoluzione del problema. Con gli strumenti delle arti sciamaniche è possibile dunque ristabilire uno scambio fluido e abbondante tra le forze vitali individuali e quelle universali, tra gli elementi del microcosmo e del macrocosmo, coltivando e potenziando la connessione tra l’individuo e le energie viventi dell’Universo.
Divinazione con le foglie: Attraverso questa pratica i maestri potranno osservare energeticamente passato, presente e futuro in un unico aspetto sincronico senza spazio né tempo, anche in relazione ad un’esigenza specifica, e suggerire così la modalità di intervento più opportuna.
Questi tipi di pratiche non possono sostituire nè interferire con alcun tipo di trattamento medico o psicologico di tipo ufficiale.

Facilitatore: Dario Astengo
Antropologo, studioso della cosmologia, della spiritualità e delle pratiche rituali dei popoli indigeni e delle società arcaiche o tradizionali.
Dedica la sua ricerca alla conoscenza e alla padronanza dell’energia vivente nelle sue diverse forme, studiando e praticandone le arti all’interno di differenti discipline e tradizioni spirituali, scoprendo e dedicandosi soprattutto alle arti sciamaniche. Oltre ad aver incontrato e lavorato con diversi sciamani dal Sudamerica, dalla Siberia e dall’Himalaya, dal 2008 si dedica particolarmente al sentiero spirituale andino, in cui è stato iniziato e addestrato da Juan Nuñez Del Prado, e che ha in seguito studiato viaggiando per le Ande con decine di maestri indigeni, vivendo per lunghi periodi nelle loro comunità e ricevendo durante l’addestramento le loro iniziazioni. Come molti dei suoi maestri occidentali e peruviani, si occupa di applicare le tecniche e le conoscenze di queste arti al territorio italiano, alla sua geografia sacra e alle sue radici spirituali. Nel corso della sua costante ricerca, vive viaggiando per comunità indigene raccogliendo insegnamenti e apprendendo le arti sciamaniche di queste tradizioni.

Info e prenotazioni: Dario – 3339471095 astengodario@gmail.com